domenica 27 novembre 2016

National Winter Rally 2016 Genova


Genova, la Fiera del Mare

Il Como Chapter sarà presente quest'anno al National Winter Rally che avrà il suo svolgimento alla Fiera di Genova il 26 novembre, tra aperitivi, concerti, dj set e cena con specialità liguri.
Dagli anni ’80 la tradizione Harley-Davidson e quella dell’HOG (Harley Owners Group) in particolare, prevede ogni anno in calendario un grande momento celebrativo che sancisce la chiusura dell’annata di raduni ed eventi. Un appuntamento ai piu’ conosciuto come HOG Inverno, che si svolge a fine anno di solito con l’arrivo delle prime nevicate.

sosta durante il viaggio di avvicinamento
 

sosta pranzo in trattoria nel Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo
 
Il progetto National Winter Rally nasce dal concetto “siamo motociclisti, andiamo in moto”.
Si tratta anche di un piacevole ritorno alle origini di questo evento HOG invernale. Infatti questo appuntamento ha un suo antenato in Italia, che risale agli anni Ottanta, all’epoca in cui Carlo Talamo raggruppava tutti gli appassionati di Harley, in quello che al tempo si chiamava Pallequadre, evento nato nel 1986, da dove si partiva il venerdì sera per una destinazione sconosciuta, svelata soltanto pochi minuti prima della partenza, e i più temerari percorrevano l’ultimo chilometro rigorosamente a torso nudo. Certo i tempi oggi sono cambiati ma è evidente che lo spirito del National Winter Rally voglia ricordare questi momenti.

 
la patch 
 
 La Orny, Dario, Christian il Cuggy, Dany la Cuggy, Loredana, Lisa, Bruno
Carmen, Maurizio, Giovanni, Alessandro, Brugio, Zarina, Ivan, Toto
 

Il borgo di Boccadasse, con le sue case dalle tinte pastello, addossate le une alle altre e strette attorno ad una piccola baia, anche se ormai circondato dal contesto cittadino, si è conservato pressoché immutato nel tempo, come lo si sarebbe potuto vedere uno o due secoli fa, circostanza che ne ha fatto una delle più note attrattive turistiche genovesi.
 
il Gianca, Dario, Zarina e Stefano "Director" Brugiotti
 

 
Viaggio di avvicinamento ad HOG Inverno 2016
 




Articolo pubblicato su Il Secolo XIX
 

 
pubblicati sul web
 
 


Ringraziamenti del Genova Chapter
 
 
 


domenica 20 novembre 2016

Como Chapter "Operazione Amicizia"


Il Como Chapter è particolarmente lieto di rispondere con la sua partecipazione all’invito della Pro Cantù per la visita con destinazione :
 
 “OPERAZIONE AMICIZIA”
mostra celebrativa 40° anniversario del terremoto del Friuli
ex Chiesa della Trasfigurazione – Piazza Marconi – Cantù (CO)
dal 23 ottobre al 16 novembre 2016

Il 6 maggio 1976 una forte scossa di terremoto devastò l’intera Regione del Friuli.
La tragedia impressionò tutti, ma in maniera particolare l’allora “storico” direttore del quotidiano La Provincia di Como, Gianni De Simoni. Fin da subito nel suo editoriale quotidiano “Fogli d’appunti” diede avvio ad una sottoscrizione di raccolta fondi “un mattone per il Friuli” che raggiunse una considerevole somma. Chiese la collaborazione all’amico arch. Alberto Sala che, insieme ad altri professionisti, eseguirono sopralluoghi per individuare quale fosse il paese più bisognoso e devastato dal sisma e per la progettazione di case in muratura antisismiche. Alla costruzione del Villaggio Lario parteciparono più imprese edili canturine, ciascuna mandando propri lavoratori ad operare sul posto: dopo solo sei mesi dall’inizio dei lavori il villaggio, composto da 30 villette bifamiliari, fu terminato. Man mano che il cantiere progrediva ci si rese conto che le case sarebbero state vuote mancando l’arredo. La Pro Cantù si fece promotrice di un’operazione di solidarietà “Cantù – Resia, operazione amicizia” a cui risposero tante aziende canturine.

 
La mostra di fotografie e documenti ricostruirà questo particolare momento di solidarietà e operosità canturina di cui la Città deve andar fiera. Curatore della mostra è l’arch. Paolo Sala, figlio dell’allora Presidente della Pro Cantù, arch. Alberto Sala, che a distanza di anni ha custodito la memoria storica dell’evento e del ruolo fondamentale del padre. La mostra è patrocinata da: Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Regione Lombardia, Provincia di Udine, Comune di Resia e Ordine degli Architetti della Provincia di Como.



Nato nel 1994 come Dei Laghi Chapter e poi rinominatosi con il nome odierno, il Como Chapter da più di 20 anni solca le strade italiane ed europee a cavallo delle sue rombanti Harley Davidson. Ad oggi, sotto l’egida della nuova Concessionaria H-D Breva e Tivan e con alla guida del Chapter l’attuale Director Stefano Brugiotti, che insieme ai tanti Officers coordinano l’entusiasmo e la fame di chilometri degli oltre 50 soci bikers tra cui tante splendide donne, le nostre Ladies of Harley. E’ un bel gruppo che sempre in sella con ogni condizione atmosferica ed in ogni periodo dell’anno, sui passi di montagna come sulle strade costiere più panoramiche, propone di anno in anno il suo nutrito programma di eventi e nuovi luoghi da esplorare, sempre con l’obiettivo di stare in compagnia senza dimenticare chi è meno fortunato.

Con questa partecipazione, una delle ultime prima del conclusivo National Winter Rally - HOG Inverno che si terrà a Genova dal 25 al 27 novembre, il Como Chapter chiude un altro anno di partecipazioni a Run e Manifestazioni a sfondo benefico e culturale e vi da appuntamento per una prossima stagione ricca di impegni e chilometri in compagnia.

L’ Harley Owners Group (HOG) è il club ufficiale di motociclisti Harley-Davidson. Si tratta della più grande associazione di moto monomarca al mondo. Fondata, il 27 gennaio 1983, lo scopo della HOG è quello di offrire benefici e servizi agli appassionati di Harley-Davidson nel mondo e sviluppare una stretta relazione tra i motociclisti Harley, i concessionari e la società Harley-Davidson Motor Company.




 
articoli tratti dal quotidiano La Provincia di Como
 

 
 

martedì 29 marzo 2016

Flash Mob Run 2016 - Balocco (VC)

La mia prima vera uscita ufficiale HOG con il fantastico gruppo del Como Chapter  

La destinazione fino all’ultimo “segretissima” del Flash Mob Run 2016 è finalmente svelata, tutto pronto per questa nuova avventura ufficiale che prevede il raduno di addirittura ventidue Chapter HOG del Nord Italia. Destinazione? Balocco (VC), presso la pista sperimentale FCA (Fiat Chrysler Automobiles).


Doveroso un breve cenno storico su questo impianto. La nascita del complesso di Balocco si inquadra in un'epoca di grande espansione per uno dei più grandi Marchi storici italiani, l'Alfa Romeo, dove i vertici della casa automobilistica ritennero opportuna la realizzazione di un tracciato destinato al collaudo delle proprie vetture in autonomia e riservatezza. Fu così che, nel 1961 ebbero inizio i lavori di costruzione di questo impianto motoristico. E già la data mi piace….anch’io sono stato progettato e costruito nel ’61 !
Quando in seguito il Gruppo Fiat acquistò l'Alfa Romeo, il circuito entrò in possesso della casa torinese, che iniziò ad utilizzarlo anche per attività relative agli altri marchi di sua proprietà. Sotto la nuova gestione l'impianto ha subito alcuni importanti cambiamenti, che lo hanno dotato di diversi nuovi tracciati, con caratteristiche e finalità diverse. L'impianto di Balocco è ancora oggi uno dei principali centri di collaudo per i veicoli del Gruppo Fiat e per le omologazioni TUV di veicoli e motocicli anche di altre marche. La pista prove di Fiat di Balocco, che al suo interno contiene anche una vera e propria pista di F1, è battuta ogni anno da oltre 20.000 veicoli che percorrono una media che si avvicina ai 9.000.000 di chilometri. 

il circuito FCA dall'alto

Programma : Ritrovo ore 8.00 alla Club House del Como Chapter presso il Gioya di Como (Camerlata), Bottone (partenza prevista) alle ore 8.30 con le solite raccomandazioni di sempre, pieno di benzina, Telepass e tuta antipioggia.

patch

A dispetto delle previsioni che ci facevano sperare in una bella e primaverile giornata, fin dalle primissime ore del mattino il tempo dice altro e la partenza è benedetta da una leggera pioggerella inglese con temperatura pungente. Insieme al nostro gruppo del Como Chapter abbiamo due ospiti del Riccione Chapter ed una coppia di amici harleysti del Ticino Chapter.

on the road

Il viaggio in gruppo è sempre un'esperienza emozionante, lo squadrone unito e compatto si muove agilmente, un occhio allo specchietto retrovisore ed uno ai Road Captain e Safety sempre pronti ad agevolare ogni manovra ed a tener serrati "i ranghi", si effettua una sola sosta per il rifornimento degli Sportster ed in circa un'ora raggiungiamo l'uscita di Balocco, dove ad attenderci troviamo già una prima pattuglia della Polstrada. 
 
 




Dopo una breve attesa in località Bastia, sotto il controllo di elicotteri e droni che filmano l'arrivo dei vari chapter, ci muoviamo alla volta del vero e proprio Centro Sperimentale FCA, dove all'ingresso troviamo ad attenderci altre pattuglie Polstrada e Security FCA. Sbrigate alcune formalità organizzative, riceviamo autorizzazione all'accesso, ed al primo impatto, la location del Centro  appare molto bella, organizzata, ben curata e sotto stretto controllo da parte del numeroso personale FCA posizionato in ogni punto strategico. Una Safety Car ufficiale, ci scorta all’ingresso dell'autodromo e siamo il primissimo gruppo insieme al Legnano Chapter (circa 150 moto), a potersi lanciare all’interno della pista principale a quattro corsie dove subito balza all'occhio il segnale di limite velocità puntato a 240 Km/h. Tra rettilinei, curve e parabolica, è uno spettacolo sentire il rombo di 150 Harley aprire il gas tutte insieme, all'unisono, quasi a percepire l'emozione delle gare su pista. Al termine del giro, veniamo scortati sul grande piazzale rotondo, destinato al parcheggio delle oltre 900 Harley Davidson, il colpo d'occhio è veramente emozionante !


Arriviamo dopo una brevissima camminata all'area coperta destinata al "rinfresco" (e che rinfresco.....), perfettamente organizzato in un ambiente elegante, servito da personale decisamente professionale. La presenza di un DJ scandisce l'arrivo dei vari Chapter , dove agevolmente e senza nessuna fila, oltre un migliaio di persone mangiano, bevono, ballano e si divertono. La giornata trascorre piacevolmente tra amici bikers provenienti da tutto il nord Italia, Como, Varese, Monza, MilanoBrescia, Bergamo, Alba, Chianti, BolognaParmaEmilia, Savona, Portofino, Riccione, Genova, ecc. anche il sole ad un certo punto strizza l'occhio favorendo il momento rituale delle foto di gruppo. La lunga giornata ormai volge al termine e si arriva al momento dei riconoscimenti, delle premiazioni e dei ringraziamenti per la partecipazione di ogni singolo Chapter. Si conclude seguendo la medesima procedura, ed ogni singolo gruppo viene accompagnato dall'immancabile Safety Car all’uscita.

Como Chapter

Un grandissimo ringraziamento, da parte di tutti, va esteso al nostro grandissimo Como Chapter Director Stefano "Brugio" Brugiotti, per tutto il massacrante e complesso lavoro organizzativo dell'evento !!! 

Insomma, come dice il buon Vasco.....
...quel che conta è che sia stata, una splendida giornata...
 




 






 

domenica 22 novembre 2015

Catalogo Expo Arte Italiana

Presso il Teatro Ideal di Varedo (MI), ieri sera si è svolta la serata di presentazione del libro di Vittorio Sgarbi :
"DAL CIELO ALLA TERRA" Da Michelangelo a Caravaggio.

Anteprima assoluta del catalogo della mostra
"EXPO ARTE ITALIANA"

Premiazione dei vincitori partecipanti al bando di concorso della 1a Edizione di Expo Arte Italiana