martedì 29 marzo 2016

Flash Mob Run 2016 - Balocco (VC)

La mia prima vera uscita ufficiale HOG con il fantastico gruppo del Como Chapter  

La destinazione fino all’ultimo “segretissima” del Flash Mob Run 2016 è finalmente svelata, tutto pronto per questa nuova avventura ufficiale che prevede il raduno di addirittura ventidue Chapter HOG del Nord Italia. Destinazione? Balocco (VC), presso la pista sperimentale FCA (Fiat Chrysler Automobiles).


Doveroso un breve cenno storico su questo impianto. La nascita del complesso di Balocco si inquadra in un'epoca di grande espansione per uno dei più grandi Marchi storici italiani, l'Alfa Romeo, dove i vertici della casa automobilistica ritennero opportuna la realizzazione di un tracciato destinato al collaudo delle proprie vetture in autonomia e riservatezza. Fu così che, nel 1961 ebbero inizio i lavori di costruzione di questo impianto motoristico. E già la data mi piace….anch’io sono stato progettato e costruito nel ’61 !
Quando in seguito il Gruppo Fiat acquistò l'Alfa Romeo, il circuito entrò in possesso della casa torinese, che iniziò ad utilizzarlo anche per attività relative agli altri marchi di sua proprietà. Sotto la nuova gestione l'impianto ha subito alcuni importanti cambiamenti, che lo hanno dotato di diversi nuovi tracciati, con caratteristiche e finalità diverse. L'impianto di Balocco è ancora oggi uno dei principali centri di collaudo per i veicoli del Gruppo Fiat e per le omologazioni TUV di veicoli e motocicli anche di altre marche. La pista prove di Fiat di Balocco, che al suo interno contiene anche una vera e propria pista di F1, è battuta ogni anno da oltre 20.000 veicoli che percorrono una media che si avvicina ai 9.000.000 di chilometri. 

il circuito FCA dall'alto

Programma : Ritrovo ore 8.00 alla Club House del Como Chapter presso il Gioya di Como (Camerlata), Bottone (partenza prevista) alle ore 8.30 con le solite raccomandazioni di sempre, pieno di benzina, Telepass e tuta antipioggia.

patch

A dispetto delle previsioni che ci facevano sperare in una bella e primaverile giornata, fin dalle primissime ore del mattino il tempo dice altro e la partenza è benedetta da una leggera pioggerella inglese con temperatura pungente. Insieme al nostro gruppo del Como Chapter abbiamo due ospiti del Riccione Chapter ed una coppia di amici harleysti del Ticino Chapter.

on the road

Il viaggio in gruppo è sempre un'esperienza emozionante, lo squadrone unito e compatto si muove agilmente, un occhio allo specchietto retrovisore ed uno ai Road Captain e Safety sempre pronti ad agevolare ogni manovra ed a tener serrati "i ranghi", si effettua una sola sosta per il rifornimento degli Sportster ed in circa un'ora raggiungiamo l'uscita di Balocco, dove ad attenderci troviamo già una prima pattuglia della Polstrada. 
 
 




Dopo una breve attesa in località Bastia, sotto il controllo di elicotteri e droni che filmano l'arrivo dei vari chapter, ci muoviamo alla volta del vero e proprio Centro Sperimentale FCA, dove all'ingresso troviamo ad attenderci altre pattuglie Polstrada e Security FCA. Sbrigate alcune formalità organizzative, riceviamo autorizzazione all'accesso, ed al primo impatto, la location del Centro  appare molto bella, organizzata, ben curata e sotto stretto controllo da parte del numeroso personale FCA posizionato in ogni punto strategico. Una Safety Car ufficiale, ci scorta all’ingresso dell'autodromo e siamo il primissimo gruppo insieme al Legnano Chapter (circa 150 moto), a potersi lanciare all’interno della pista principale a quattro corsie dove subito balza all'occhio il segnale di limite velocità puntato a 240 Km/h. Tra rettilinei, curve e parabolica, è uno spettacolo sentire il rombo di 150 Harley aprire il gas tutte insieme, all'unisono, quasi a percepire l'emozione delle gare su pista. Al termine del giro, veniamo scortati sul grande piazzale rotondo, destinato al parcheggio delle oltre 900 Harley Davidson, il colpo d'occhio è veramente emozionante !


Arriviamo dopo una brevissima camminata all'area coperta destinata al "rinfresco" (e che rinfresco.....), perfettamente organizzato in un ambiente elegante, servito da personale decisamente professionale. La presenza di un DJ scandisce l'arrivo dei vari Chapter , dove agevolmente e senza nessuna fila, oltre un migliaio di persone mangiano, bevono, ballano e si divertono. La giornata trascorre piacevolmente tra amici bikers provenienti da tutto il nord Italia, Como, Varese, Monza, MilanoBrescia, Bergamo, Alba, Chianti, BolognaParmaEmilia, Savona, Portofino, Riccione, Genova, ecc. anche il sole ad un certo punto strizza l'occhio favorendo il momento rituale delle foto di gruppo. La lunga giornata ormai volge al termine e si arriva al momento dei riconoscimenti, delle premiazioni e dei ringraziamenti per la partecipazione di ogni singolo Chapter. Si conclude seguendo la medesima procedura, ed ogni singolo gruppo viene accompagnato dall'immancabile Safety Car all’uscita.

Como Chapter

Un grandissimo ringraziamento, da parte di tutti, va esteso al nostro grandissimo Como Chapter Director Stefano "Brugio" Brugiotti, per tutto il massacrante e complesso lavoro organizzativo dell'evento !!! 

Insomma, come dice il buon Vasco.....
...quel che conta è che sia stata, una splendida giornata...
 




 






 

domenica 22 novembre 2015

Catalogo Expo Arte Italiana

Presso il Teatro Ideal di Varedo (MI), ieri sera si è svolta la serata di presentazione del libro di Vittorio Sgarbi :
"DAL CIELO ALLA TERRA" Da Michelangelo a Caravaggio.

Anteprima assoluta del catalogo della mostra
"EXPO ARTE ITALIANA"

Premiazione dei vincitori partecipanti al bando di concorso della 1a Edizione di Expo Arte Italiana





sabato 29 agosto 2015

Liguria, Riviera delle Palme

Fulmini su Savona e bomba d'acqua sulla Riviera di Levante. Di fronte la città di Spotorno con l'isola di Bergeggi (i tre punti luminosi ne delimitano la zona protetta e non accessibile). L'isola di Bergeggi è Riserva Naturale Regionale dal 1985 e dal 2007 Area Marina protetta.


Acqua su acqua, quando piove sul mare, tutto sembra fermarsi ad ascoltare, suoni lievi, un senso di pace e tranquillità sembra prendere possesso dei nostri pensieri


Mentre il mare ogni giorno si mostra con le sue forme ed i suoi colori più imprevedibili, il cielo non rimane a guardare e nella continua lotta di forza e straordinaria bellezza, intuiamo quanto ci sta sfuggendo dalle mani

e poi arriva il sole



sabato 13 giugno 2015

Expo Arte Italiana

1a Edizione di EXPOARTEITALIANA
mostra di Arte Contemporanea inserita nel Catalogo Belle Arti di EXPO2015. 
L'iniziativa ha come obiettivi il finanziamento del restauro architettonico e conservativo della Villa Bagatti Valsecchi e la promozione dell’arte contemporane attraverso le opere esposte da artisti emergenti e da alcuni grandi nomi dell’arte contemporanea.

Con il patrocinio di Regione Lombardia, EXPO2015, Provincia di MB, Città di Varedo, altri comuni limitrofi e La Triennale di Milano, il progetto ExpoArteItaliana vanta collaborazioni illustri a partire dalla curatela e presidenza del concorso, affidate al Professor Vittorio Sgarbi e dai membri della giuria che conta su personalità quali il Prof.  Davide Rampello, docente e curatore del Padiglione Zero per EXPO2015, l’Arch. Anna Steiner, docente presso il Politecnico di Milano, curatrice di mostre di design, il Prof. Aldo Colonetti, storico dell’arte e design, giornalista, direttore di Ottagono, l’ Arch. Prof. Franco Origoni, docente presso il Politecnico di Milano, Gualtiero Marchesi, chef di fama internazionale e Chef Ambassador di Expo Milano 2015, Giovanni Chiaramonte, fotografo docente di Teoria e storia della fotografia IULM – Milano e Sebastiano Favitta, Direttore Galleria Fotografica Luigi Ghirri- Caltagirone.
Le sezioni della mostra-concorso ExpoArteItaliana prevedono opere di pittura, scultura e fotografia, realizzate in coerenza con i temi di EXPO2015 (cibo, energia, pianeta, vita, sostenibilità) esposte, a disposizione del pubblico nazionale ed internazionale durante i mesi di EXPO2015, nelle sale e nel parco della Villa, a Varedo, a pochi chilometri dal fulcro dell’area espositiva di Milano. Le opere selezionate verranno inoltre raccolte e pubblicate in un prestigioso catalogo e, in accordo con l’artista, verranno valutate dalla Fondazione Versiera 1718 e dal Prof. Sgarbi e poste in vendita. Il ricavato andrà per metà all’autore e per metà alla Fondazione che investirà la somma solo ed esclusivamente nel restauro, nella conservazione e nella valorizzazione di Villa Bagatti Valsecchi. Accanto alle opere degli artisti emergenti saranno esposte opere di artisti celebri riconosciuti a livello internazionale.
 
Inaugurazione : 19 giugno 2015 alle ore 17.00
Cerimonia di chiusura : 31 ottobre 2015
Presso : Villa Bagatti-Valsecchi, Via Vittorio Emanuele II, Varedo (MI)
opera selezionata per la sezione fotografia :   un raggio di luce (la speranza)

...le cose semplici a volte sono le più magiche. Rimangono impressi nella mente, quei raggi che filtrano dalle finestre, attraverso imposte, fessure, tende. Si insinuano dentro casa, portando colore, mistero, luce. Resto incantato ad osservare il loro evolvere, il lento movimento, infiniti granelli di luce sospesi nello spazio. Lo sguardo che scivola verso il punto più lontano, abbacinante. Illumina il pavimento, poi sale sul letto, passa su un mobile, scompare, rimandando la magia al domani, al medesimo istante, ora, minuto, secondo, che colpisce la mia mente che affonda nel mio cuore e nei miei pensieri…. (DT)

giovedì 14 maggio 2015

Bad Camberg (D) - Campi di Colza



enormi macchie gialle che portano il sole anche quando il sole non c'è...

sabato 18 aprile 2015